Disinfestazione Zanzare Messina

Messina Disinfest ti consiglia di affidarti ad una ditta che effettua interventi di Disinfestazione Zanzare a Messina. Esistono decine di specie di zanzare in Italia che colonizzano gli ambienti più diversi dalle zone più calde alle zone più fredde, dalle acque dolci a quelle salate. Le zanzare dimostrano un’altissima capacità di adattamento mettendo a rischio uomini ed animali per la capacità di trasmettere malattie patogene!
Costo Disinfestazione Zanzare Messina

I metodi di disinfestazione delle zanzare

Per la disinfestazione zanzare le attrezzature disponibili per le varie tipologie di interventi sono:

Pompe spalleggiabili con serbatoio
L’operatore con l’utilizzo di una piccola lancia riesce ad indirizzare la miscela insetticida nei punti desiderati.
Nebulizzatori
Attrezzature elettriche munite di piccolo serbatoio, costruito in materiale termoplastico resistente agli urti ed agli agenti chimici, dotato di motore elettrico consente la micronizzazione delle particelle (5/10 millimicron). Le nebbie prodotte sono fredde. Viene utilizzato per saturare con miscele insetticide o prodotti pronti all’uso di locali e stanze.
Atomizzatori auto montati
Per interventi in spazi aperti si utilizzano degli atomizzatori di grande potenza in grado di coprire vaste aree. Il sistema è dotato di una cisterna di elevata capacità con prodotti miscelati subito prima dell’erogazione tramite un sistema con pompa microdosatrice di elevata precisione. Questo consente di dosare con estrema precisione il prodotto e non avere residui di prodotti inutilizzati nella cisterna.

Richiedi Preventivo GRATUITO

Disinfestazione Zanzare Messina: trattamento base

Un intervento tramite insetticida per zanzare è consigliabile soltanto in presenza di pochi esemplari e comunque prendendo le dovute precauzioni: ricordiamoci che gli insetticidi sono prodotti tossici e possono creare problemi alle vie respiratorie. Sarebbe opportuneo rivolgersi sempre ad una ditta di disinfestazione zanzare a Messina. Altri elementi naturali come le candele alla citronella o strumenti quali zampironi e dosatori elettrici hanno un'efficacia realmente blanda. Qualche risultato in più si può ottenere con l'utilizzo di lampade UV, non invasive ed economiche. Come metodi preventivi delle punture di zanzara suggeriamo di limitare l'esposizione di braccia e gambe nude nelle ore più a rischio, di proteggersi con spray repellenti naturali, tenersi lontani da fonti d'acqua stagna ed evitare profumi e deodoranti dagli aromi intensi (attraggono gli insetti). Se però non si interviene in modo profondo e mirato, sarà quasi impossibile difendersi sul lungo termine. Con il termine "dezanzarizzazione biologica" si intende l'eliminazione e il contenimento delle zanzare nel nostro habitat attraverso l'utilizzo di metodi naturali con il minor impatto per l'ambiente e per la salute delle persone. Per ridurre al massimo il proliferare delle zanzare è fondamentale la prevenzione. Eliminare i ristagni d’acqua naturali è però praticamente impossibile, pertanto bisogna trattare i focolai di riproduzione attuando un piano di lotta biologica larvicida alle zanzare.

Disinfestazione Zanzare Messina: eliminazione focolai e lotta larvicida

La riduzione dei focolai è il primo passo fondamentale per il controllo delle zanzare perché elimina o riduce notevolmente gli habitat di sviluppo e riproduzione. Le larve di zanzara si sviluppano in presenza di acqua stagnante (pozze d'acqua, sottovasi, pozzetti, fontane, ecc) spesso presente nelle aree verdi, quindi la riduzione dei focolai va eseguita procedendo alla rimozione di questi punti di raccolta dell’acqua. Chiedi un intervento ad una ditta di disinfestazione zanzare a Messina. Si tenga presente che la zanzara tigre (Aedes albopictus) depone uova anche in presenza di piccoli ristagni: è sufficiente meno di mezzo bicchiere d’acqua! Come già accennato, eliminare tutti i focolai è pressoché impossibile, visti i tanti depositi d'acqua e le vaste zone di verde presenti nel territorio. Una disinfestazione delle zanzare dal proprio giardino potrebbe quindi non essere efficace se non si disinfestano ad esempio tutti i giardini ed aree verdi contigue.
Il trattamento larvicida alle zanzare è la strategia da prediligere ed è considerata attualmente il sistema più efficace per il controllo delle zanzare. Lo scopo è quello di uccidere le larve di zanzara prima che diventino adulte e possano disperdersi nell’ambiente. Per l'operazione ci si può avvalere di insetticidi microbiologici larvicidi (microrganismi formulati a base di Bacillus thuringiensis israelensis e Bacillus sphaericus) altamente efficaci, duraturi e assolutamente ecologici. E' consigliabile in ogni caso, far intervenire un'impresa specializzata in disinfestazione zanzare a Messina. Questo larvicida biologico agisce per ingestione sulle larve delle zanzare. Una volta ingerito dalle zanzare, le tossine sporano nell'intestino delle larve rompendo le cellule intestinali con la conseguente fuoriuscita del contenuto intestinale. Questo provoca la paralisi e la successiva morte delle larve di zanzara. Un altro metodo biologico consiste nell'utilizzo di pesci con propensione a cibarsi delle larve di zanzara: gambusie, pesciolini rossi e gamberetti ciclopini (copepodi), coadiuvati dall'utilizzo di trappole per zanzare.

Disinfestazione Zanzare Messina: le diverse tipologie

Le zanzare adulte sono insetti di piccole dimensioni, dotate di ali e somiglianti a grossi moscerini. Le zanzare femmine adulte possono differenziarsi da insetti simili per la presenza di un apparato boccale a forma di sottile proboscide che si è trasformato per perforare la pelle e succhiare il sangue e di ali sottili e addome dove si rinvengono delle piccole scaglie. Anche i maschi hanno ali ricoperte di scaglie ma presentano un apparato boccale più corto e tozzo per succhiare liquidi zuccherini di origine vegetale. Negli stadi larvali, le zanzare di solito nere o marroni scure e si ritrovano vicino l’acqua ferma e sono quasi immobili. Le larve delle zanzare hanno tutte un sifone per la respirazione, che diventa un elemento per distinguere le varie specie o un tubicino per l’aria nella parte posteriore del corpo. La soluzione migliore è quella di richiedere un'intervento di disinfestazione zanzare a Messina nello stadio primordiale delle larve.

Lo stadio successivo è quello di pupa anch’essa acquatica, ha una forma arrotolata di solito scura. I cicli vitali si differenziano largamente da specie a specie. Infatti alcune femmine di questo dittero depongono le uova singolarmente sulla superficie dell’acqua; altre depongono le singole uova sul terreno bagnato, dove sicuramente più tardi ci sarà acqua. Altre specie di zanzare depongono gruppi di uova, chiamati zattere, più di 100 alla volta sulla superficie dell’acqua. Larve di Culex (Zanzara comune) in acqua stagnante. Autore: James Gathany. Fonte: Centers for Disease Control and Prevention – Atlanta, Georgia – USA Di solito quest’ultime si schiudono dopo un giorno o poco più, mentre le uova deposte sul terreno si schiudono solo quando arriverà l’acqua, questo potrebbe avvenire mesi o anni più tardi. Le larve, che sono quasi invisibili ad occhio nudo. Le larve compiono 4 mute prima d’impuparsi. Gli adulti delle zanzare fuoriescono dalle pupe uno o due giorni dopo, con il maschio che fuoriesce sempre per primo. In estate l’intero ciclo di vita da uovo ad adulto si può completare nel giro di una settimana.

Disinfestazione Zanzare Messina: metodi di intervento

Il metodo più efficace per la prevenzione delle infestazioni delle zanzare, e scongiurare un vero e proprio intervento di disinfestazione zanzare a Messina è il monitoraggio svolto con tecniche e modalità che riducono quasi completamente l’uso di prodotti a base di sostanze chimiche di sintesi per la disinfestazione delle zanzare. Grazie alla collaborazione con laboratori di ricerca specializzati, ricercatori universitari e attraverso la continua formazione e informazione dei responsabili tecnici di settore, la ditta specializzata disinfestante,  progetta interventi di monitoraggio e sistemi di lotta integrata che permettono di ridurre notevolmente l’utilizzo dei prodotti chimici di sintesi per la disinfestazione delle zanzare.

Per la disinfestazione delle zanzare le attrezzature disponibili per le varie tipologie di interventi sono:
Pompe spalleggiabili con serbatoio
L’operatore con l’utilizzo di una piccola lancia riesce ad indirizzare la miscela insetticida nei punti desiderati.
Nebulizzatori
Attrezzature elettriche munite di piccolo serbatoio, costruito in materiale termoplastico resistente agli urti ed agli agenti chimici, dotato di motore elettrico consente la micronizzazione delle particelle (5/10 millimicron). Le nebbie prodotte sono fredde. Viene utilizzato per saturare con miscele insetticide o prodotti pronti all’uso di locali e stanze.
Atomizzatori auto montati
Per interventi in spazi aperti si utilizzano degli atomizzatori di grande potenza in grado di coprire vaste aree. Il sistema è dotato di una cisterna di elevata capacità con prodotti miscelati subito prima dell’erogazione tramite un sistema con pompa microdosatrice di elevata precisione. Questo consente di dosare con estrema precisione il prodotto e non avere residui di prodotti inutilizzati nella cisterna.

Disinfestazione Zanzare Messina: la zanzara tigre

La zanzara tigre deve il suo nome al suo caratteristico manto striato. Ha un corpo nero a bande trasversali bianche sulle zampe e sull’addome; una striscia bianca più grande le solca il corpo. Le dimensioni totali della zanzara partono da un minimo di 2 mm e non superano gli 8 mm, gli esemplari maschi sono più piccoli del 20% rispetto alle femmine. Grazie alla sua versatilità e resistenza la zanzara tigre è riuscita a superare le barriere ambientali più varie, infatti si adatta bene ai climi più disparati e depone le uova in una numerosa varietà di ecosistemi. Rispetto alla zanzara comune (Culex pipiens) la zanzara tigre ha abitudini di vita diverse, vediamole insieme. I luoghi in cui la zanzara tigre depone le uova sono costituiti da qualunque luogo in cui si trova acqua, sia in modesta che in piccola quantità. Tombini, griglie di raccolta, barattoli, lattine, sottovasi, buste, piscine inutilizzate e grondaie sono il luogo ideale in cui la zanzara va a deporre le uova, generalmente nel periodo compreso tra fine ottobre e metà novembre. Queste sopravvivono ad inverni rigidi e anche all’assenza di luce fino a maggio periodo in cui, fino ad ottobre, si schiudono dando vita alle larve. Le larve, che in presenza di temperature elevate al di sopra dei 25°C diventano esemplari adulti in pochi giorni, colonizzano le zone circostanti dando vita a focolai. Il periodo in cui in Italia si sente maggiormente la presenza di zanzare tigre adulte in area urbana va da aprile a novembre. Acqua quindi insieme alla presenza di erba e sterpaglia costituisce l’habitat preferito da queste zanzare. Quindi questo è il periodo migliore per contattare una ditta di disinfestazione zanzare a Messina!